Blob

Questa sezione non è un blog è proprio un BLOB come un pentolone in ebollizione, pieno di ingredienti, pubblicazioni, interviste, idee assortite. Qui sono raccolti alcuni miei lavori, divisi per categorie: scritti, documentari, incontri, ecc. Vedere per credere :-)

 

Filtra per categoria
video

Che vacanze faremo quest'anno?

Clip del talk show "Borotalk" condotto da Silvia Spiga, cui ho partecipato, andato in onda sulla Rete 1 della televisione svizzera il 4 maggio 2021. In finale una considerazione di Angelo Pittro di Lonely Planet Italia. Si parla di revenge tourism, di staycation, di rischio zero (che non esiste!), di turismo d'incontro. Borotalk è il talk show di seconda serata della RSI in cui vengono affrontati temi di attualità sociale in modo leggero ed ironico.

Vai
Scritti

La montagna sacra e quella di rifiuti

Da una parte l'interessante proposta di istituire una montagna sacra e simbolicamente inviolata, dall'altra una strana impresa: la scalata a un monte di rifiuti (e la discesa con gli sci ai piedi). Il messaggio di queste due nuove iniziative, molto diverse tra loro, per certi aspetti coincide: è rispetto per l'ambiente.

Vai
Scritti

Morire da soli nel bosco

La morte fa parte della vita. Si calcolano  100 miliardi di persone vissute e decedute, da quando Homo sapiens calca la scena planetaria. Oggi  dalla morte ci siamo allontanati e l'abbiamo resa un tabù, un fantasma sempre incombente da esorcizzare. In questo modo diventa più difficile accettarla, con semplicità, come la possibile conseguenza di una malattia. Ammalarsi e poi guarire o morire nel proprio letto, è sempre stato preferibile per gli anziani. In passato nascere e morire in ospedale era l'eccezione, come mai oggi è diventata la regola?

Vai
Scritti

Staycation

Chiusi in casa, trasandati e spettinati? Vale per le persone, vale per i territori. Prendersi cura di sé, è importante. E allora forse c’è da imparare qualcosa dall’Islanda, un’isola che approfitta della pandemia per occuparsi del proprio ambiente e “lucidarsi il mantello”. Se c’è curiosità, anche il minuscolo e l’imprevisto possono dare soddisfazione.

Vai
Scritti

Tra i figli della sirena nera. I vezo del Madagascar

Il mio reportage  per "Airone" realizzato durante un soggiorno di tre settimane tra i pescatori vezo della costa sudoccidentale del Madagascar. Ero chiamato "Orecchie rosse", perché quelle dei bianchi si scottano subito. In piroga dentro e fuori dai corridoi marini della barriera corallina nel canale del Mozambico. Musica, magia, rituali e il momento del sakafom-vahiny, il "pasto del visitatore": metafora un po' cannibalesca che designa l'antico obbligo dell'ospitalità sessuale offerta al viaggiatore.

Vai
Scritti

Per Mario Gandini

Lo studioso Mario Gandini, docente e bibliotecario, ha dedicato buona parte della sua vita al fondo bibliografico della biblioteca di San Giovanni in Persiceto che raccoglie le opere del grande storico delle religioni Raffaele Pettazzoni.

Vai
video

"Tourists" di Yehuda Amichai

Un lampo del poeta israeliano Yehuda Amichai (1924 - 2000) che illumina il turismo human-centered.
La salvezza verrà soltanto quando una guida turistica dirà: vedete quell’arco del periodo romano? Non è importante. Ma lì accanto sta seduto un uomo che ha comprato frutta e verdura per la sua famiglia.

Vai
video

Il letto di Procuste

Procuste era un brigante. Secondo la mitologia greca costringeva i suoi ospiti a sdraiarsi sopra un letto che aveva fatto lui, di ferro, per accorciarli se erano troppo lunghi, cioè tagliando loro i piedi che sporgevano. Viceversa, se i viandanti erano dii bassa statura li "stirava". Omologazione, Uniformità. Standardizzazione.

Vai
video

2021 Viaggiare in sicurezza

Il 2021 è l'anno in cui si ricomincia a viaggiare. In sicurezza. Anche se per la verità la sicurezza totale non esiste, e non è mai esistita. Se hai paura di morire, non uscire di casa, ma occhio agli incidenti domestici!

Vai
Scritti

Turismo di rivalsa

Revenge travel è una locuzione inglese che si può tradurre con viaggi di rivincita, o anche con turismo di rivalsa: ci hanno tenuti in gabbia, ma quando apriranno le porte ci sfogheremo. Ma, a parte il fatto che oggi i più pensano al lavoro, il turismo compulsivo rischia di essere incurante, e ha non poche controindicazioni.

Vai
video

Turismo di rivalsa con plane fake

La differenza tra i virus e noi umani è che i virus non si fanno domande, viaggiano e basta. Noi, invece, a distanza ormai di un anno siamo ancora titubanti ai blocchi di partenza, con una gran voglia di cambiare panorama, almeno per qualche giorno.

Vai
Scritti

Occhio alla webcam

La sbadataggine è pericolosai: l'europarlamentare che chatta in mutande, il giornalista  che si tocca in diretta, il docente universitario che fa sesso durante la videolezione. Questi incidenti sul telelavoro ci costringono a ripensare la casa, se la casa è  un home office. E di fatto, da diversi mesi, lo è per molti.

Vai