Etichetta: antropologia

Questa sezione non è un blog è proprio un BLOB come un pentolone in ebollizione, pieno di ingredienti, pubblicazioni, interviste, idee assortite. Qui sono raccolti alcuni miei lavori, divisi per categorie: scritti, documentari, incontri, ecc. Vedere per credere :-)

 

Filtra per categoria
Scritti

La trascendenza di Jerusalema

l'Adige, 14 agosto 2020 Il tormentone di questa estate 2020 è una canzone africana, cantata in una lingua simile allo zulu, parlata in Sudafrica e in Zimbabwe.

Vai
Scritti

Ma evitiamo la psicosi. L'impatto sociale dell'emergenza Covid

l'Adige, 11 ottobre 2020

La malattia non è soltanto una questione medica, è un fenomeno al contempo sociale, politico, economico. Ed è giusto raccontare anche le crisi, i dubbi, i sensi di colpa, gli abusi. Perché non si vive di soli allarmi. Non si vive di sola emergenza. L'Associazione nazionale professionale italiana di Antropologia (ANPIA) in un report intitolato "La società in provetta" ha analizzato questa situazione, il timore del contagio, le nuove fobie, le conseguenze del distanziamento fisico. In breve, l'impatto sociale del covid.

Vai
Scritti

Gli invasati del voto USA

Il sermone della pastora protestante evangelica Paula White, consigliera spirituale di Donald Trump: una giaculatoria delirante volta a propiziare la rielezione del vecchio presidente. Una sorta di rituale propiziatorio, sfociato in una crisi di possessione. Come accade in altre zone del mondo durante eventi religiosi coinvolgenti, il fedele entra in uno stato di estasi, perdendo il lume della ragione. 

Vai
Scritti

La pastorizia non è sacra

Possibile che non si riesca a superare quella connotazione medievale del lupo come simbolo della natura ostile? Forse perché il Cristianesimo è una religione nata tra i pastori. Ma se la Bibbia è zeppa di metafore ovine, questo non significa che la pastorizia sia sacra. Il lupo fa il lupo. La convivenza è scomoda, sì, ma è inevitabile.

Vai
Scritti

Covid-19 e tristezza

Tra il Covid 19 e la tristezza - "Noi e il virus"l'Adige, 31 ottobre 2020 Mascherina, cappello, occhiali e auricolari.

Vai
Scritti

Freaks. Scienza e devianza

Testo a corredo di una mostra che segue due fili rossi. Il primo è la storia  di quelle bizzarrie che hanno sempre animato lo spirito del collezionismo. Il secondo è la storia della diversità per la vecchia scienza antropologica: idioti, folli, briganti, indigeni di terre lontane. Dunque diversità nel fisico, nel comportamento e nella "moralità".

Vai